IL CAFFÈ

fantasmas

Sono sul treno. Un altro treno. Ho appena preso un caffè. La mia parte cosciente non è ancora emersa del tutto e raggiungo il mio posto grazie a piccole scariche di lucidità che comincia ad inviarmi la caffeina. Passa qualche minuto, il treno è in già in movimento, il mio cervello ancora no.

Improvvisamente però, un pensiero si inserisce tra me e il paesaggio che scorre là fuori. Forse è dovuto ad un’altra scarica alla caffeina, ma mi rendo conto che “questo”, molto probabilmente, è il mio posto nel mondo.

Essere sempre in movimento, sempre in transizione.

Viaggiare di continuo porta con sé, irrimediabilmente, un senso di alienazione, di non appartartenenza, ma al contempo rivela una misteriosa e straordinaria comunione con tutte le cose.

Che il viaggio sia fisico o mentale, esso esiste in me costantemente e per quanto mi possa ricordare è sempre esistito. E per quanto mi possa ricordare è sempre stato accompagnato da un caffè.
Caffè come sostanza certo, ma anche come luogo: d’incontro, di lavoro etc.

Ecco, il pensiero a poco poco svanisce lasciando il posto al titolo di questo blog.

Qui lascerò annotazioni ed esperienze di viaggi passati e di quelli che mi aspettano. Qui accoglierò gli amici, le persone che ho incrociato lungo la strada e quelle che incontrerò. Qui attenderò discussioni e consigli. Qui possono entrare tutti, perchè un Caffè che si rispetti non nega l’accesso a nessuno, anche se è solo per andare al bagno.

Annunci

7 pensieri riguardo “IL CAFFÈ

  1. Ciao Raulini! Me senti muy identificada con este alieno en bastantes aspectos y es que creo que hay gentes (como nosotros quizá) que estamos hechos de esta pasta, que o te mueves o caducas, no podemos dejar que el tiempo pase en balde y vamos acumulando experiencias, cada cual más dispar. La peor parte, que es inevitable, es sentir ese desamparo de no pertenecer a ningun sitio, pero como el todo y la nada se dan la mano, igual es que pertenecemos al mundo, al universo y podemos hacer de nuestro sitio cualquier lugar, no por mucho tiempo claro, porque el mundo es muy grande y pertenecer a todo él, tiene sus exigencias, pero es enriquecedor.
    (espero haber entendido bien el italiano, o capito?)

  2. Mio piccolo amico…..
    Gli anni passano ma tu non cambi mai.
    Cambiano i posti, cambiano il clima e i paesaggi ma tu riesci sempre a stupirmi.
    Nulla è scontato e questo lo sappiamo, come so che hai risorse che forse nemmeno tu conosci, ma ogni volta rimango piacevolmente sorpreso e perdonami il sentimentalismo ma mi manchi un casino.

    Non ho ancora ben capito come funziona qui (sai che sono un po’ lento) ma cercherò di venire a trovarti qualche volta.

    Nel frattempo ti basti sapere che qui stiamo tutti bene, il lago inizia ad essere triste ma cerchiamo di sopravvivere e chissà mai che un giorno si riesca a visitare la tua nuova dimora

    Buena Suerte

    Chi

  3. Forse i miei viaggi sono stati sempre più mentali che fisici rispetto ai tuoi, ma mi identifico in pieno sugli elementi di’movimento’ e ‘transizione’ che accompagnano la tua vita…forse hanno un senso ancora da scoprire…
    sono contenta di leggerti! e visto che ora sei a Barcelona, mucha mierda (che mi fa così strano!):DDD
    Un bacio
    Sa

  4. Navigando fra le onde del web mi sono piacevolmente incagliato in questo bel blog.

    Mi presento sono Josè Pascal (figlio del fù Mattia Pascal e Ederì Buendìa discendente del grande colonnello Aureliano Buendía).

    Volevo invitarti a visitare il mio blog ed eventualmente collaborare.

    Se ogni giorno vorrai una lettera mi invierai a inparolesemplici@gmail.com

    A presto spero e buone feste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...